Chi sono

Conosciamoci meglio

Qualche informazione in più sulla mia vita, il mio percorso, le mie passioni

Su di me

Biografia

Ho 30 anni e sono nato a Foggia. Sono un Dottore in Legge e Attivista del M5S dal Dicembre 2012.Ho ottenuto il livello Livello B2 in inglese tramite l'esame presso Luiss Guido Carli in partnership con British Council.

Ho ricevuto molto dal Movimento in questi anni, sia in rete che sul territorio, tra cui: progetti, suggerimenti, folgorazioni, soluzioni condivise. Trovando in questa partecipazione solidale la mia idea di comunità e di politica attiva. Insieme agli altri attivisti, ho lavorato sui programmi e tavoli di lavoro. Continuo a farlo ogni giorno. Un movimento che mi ha cambiato la vita da sette anni a questa parte.

Ancora di più nel 2015, laddove dopo un costante impegno sulle attività, ho avuto, l’onere e l’onore di essere scelto quale collaboratore di Rosa Barone nel Consiglio Regionale Pugliese , esperienza umana e lavorativa tra le più importanti della mia vita, nella quale ho imparato a confrontarmi con i mezzi della macchina burocratica regionale, e dove ho capito la potenzialità di poter attuare un nuovo modo di fare politica all’interno delle istituzioni. Restando fedele alle idee del M5S, restando coerente coi miei valori. Sempre.

Tra le attività più importanti, nel 2014/2015 ho curato il Gruppo Di lavoro su Democrazia Diretta, Tagli agli Sprechi e Legalità, un gruppo di lavoro portato avanti con gli attivisti pugliesi, e che ha tracciato le linee guida, unitamente agli altri GDL, del programma regionale M5S con cui ci presentammo alle elezioni regionali nel 2015. In tutte le elezioni dal 2014 in poi sono stato Rappresentante di Lista o Delegato per la Puglia Nord. Da Luglio 2015 a Febbraio 2019 sono stato il collaboratore personale della consigliera regionale Rosa Barone, occupandomi per altro a livello Legislativo dei bandi Psr, di Agricoltura, Turismo e Cultura, e dei temi legati all’Antimafia Sociale.

In questi anni come attivista ho avuto l'onore e l'opportunità di lavorare duramente e incidere su temi cruciali, come l’ambiente, la mobilità e la sanità. Talvolta anche con esposti a tutela dei cittadini. Con i miei amici attivisti abbiamo battagliato contro le riforme più sbagliate offerte dall’allora Governo Renzi, in piazza quindi contro il Referendum Nazionale del 4 Dicembre 2016.
O Battaglie No Triv a tutela del nostro mare. E poi ancora politiche sociali ed emergenza abitativa, trasparenza amministrativa, lotte contro la marginalità, strenua difesa economica e sociale del Sud, da sempre le mie priorità.

Proprio alla luce del lavoro svolto finora, ho deciso di mettermi in gioco, quindi di candidarmi alle europarlamentarie del M5S. Con l'obiettivo, mi auguro, di poter dare maggiore concretezza, rispetto al livello di collaboratore regionale da cui vengo e da cui mi sono dimesso.
E' una decisione, questa, che ho preso con la massima consapevolezza, conscio di quanto sia decisivo il prossimo voto in Europa, per cambiarla, e sfruttarla al meglio allo stesso tempo.

In Europa per continuare il cambiamento

L'Europa è più vicina ai nostri territori più di quanto noi pensiamo: fondi indiretti, fondi strutturali e di investimento, tutti finanziati dalla Commissione Europea ma gestiti dalle autorità locali nazionali, e che hanno l’obiettivo di attuare la “politica regionale” o “politica di coesione” riducendo le disparità economiche, sociali e territoriali tra le varie regioni europee. A maggior ragione il Sud. Vorrei quindi concretizzare la mia azione politica, di concerto con il Governo e le Regioni del Sud, al fine di migliorare i nostri territori e offrire una qualità di vita diversa per tutti i cittadini. “Nessuno deve rimanere indietro” è infatti il mio motto, una frase che mi fece innamorare del Movimento Cinque Stelle e che faccio mia. Quel Movimento in cui entrai grazie al richiamo di Beppe Grillo verso una politica che andava cambiata nelle istituzioni, ed era il lontano 2012, non potevo sapere cosa mi spettava, ma posso dire di esserci sempre stato, in tutti i momenti, belli e meno belli.

INSIEME POSSIAMO FARCELA!

Gallery