#ineuropaconfurore

Circolazione delle opere letterarie europee

Circulation of European literary works

Titolo:
Circolazione delle opere letterarie europee
Circulation of European literary works
TOPIC ID: CREA-CULT-2021-LIT
Ente finanziatore:
AGENZIA ESECUTIVA EUROPEA PER L’ISTRUZIONE E LA CULTURA
(EACEA)
Obiettivi ed impatto attesi:
Questa azione sosterrà progetti che tradurranno, pubblicheranno, distribuiranno e promuoveranno opere di narrativa.
Temi e priorità
I progetti selezionati contribuiranno ai seguenti obiettivi
• rafforzare la circolazione transnazionale e la diversità delle opere letterarie europee, in particolare incoraggiando le traduzioni dalle lingue meno utilizzate in inglese, tedesco, francese, spagnolo (castigliano) e italiano
• raggiungere un nuovo pubblico per le opere letterarie europee nell’UE e oltre
• rafforzare la competitività del settore del libro incoraggiando la cooperazione all’interno della catena del valore del libro
Attività finanziabili:
Oltre alle attività di traduzione, promozione e distribuzione (strategia di importazione), le proposte possono includere anche attività di “esportazione” business-to-business per contribuire a promuovere le vendite dei diritti di traduzione in Europa e oltre.
Le attività proposte devono essere raggruppate, nella parte B del modulo di domanda, in pacchetti di lavoro coerenti (cioè la principale suddivisione del progetto). Ogni pacchetto di lavoro deve avere un elenco corrispondente di attività, risultati, pietre miliari e rischi critici (vedi sezione 10).
Impatto previsto
L’azione sosterrà circa 40 progetti, attuati da un’unica entità (mono-beneficiario) o da un gruppo di organizzazioni (multi-beneficiario). Ogni progetto deve basarsi su una solida strategia editoriale e promozionale che copra un pacchetto di almeno 5 opere di narrativa ammissibili tradotte da e verso le lingue ammissibili e deve comprendere i seguenti elementi il pacchetto proposto contribuisce alla diversità della letteratura del paese (o dei paesi) di destinazione, includendo opere di paesi sottorappresentati e in particolare opere scritte in lingue meno diffuse;
• la strategia di distribuzione assicura un accesso ampio e facile alle opere per il grande pubblico
• la strategia di promozione contribuisce all’allargamento e al rinnovamento del pubblico delle opere letterarie europee tradotte;
Il progetto incoraggia la collaborazione tra autori, traduttori, editori, distributori, librai, biblioteche, festival ed eventi letterari.
Il progetto contribuisce ad accrescere il profilo dei traduttori e rispetta il principio della giusta remunerazione.
Il progetto affronta le questioni trasversali (inclusione, parità di genere e riduzione dell’impatto ambientale).
Criteri di eleggibilità:
Per essere ammissibili, i richiedenti (beneficiari ed entità affiliate) devono:
• essere persone giuridiche (enti pubblici o privati)
• essere stabiliti in uno dei paesi ammissibili, cioè
• Paesi partecipanti a Europa Creativa
Sono ammesse proposte di singoli candidati.
Le proposte devono essere presentate da un consorzio di almeno 1 candidato.
Il coordinatore deve avere un’esistenza legale da almeno 2 anni alla data del termine di presentazione.
Schema di finanziamento:
Il budget disponibile per l’invito è di 5 000 000 EUR.
I parametri della sovvenzione (importo massimo della sovvenzione, tasso di finanziamento, costi totali ammissibili, ecc.) saranno fissati nel Contratto di sovvenzione (Scheda tecnica, punto 3 e art 5).
Budget del progetto (importo massimo della sovvenzione):
1. Progetti su piccola scala: i progetti che proporranno la traduzione di un massimo di 10 libri diversi possono ricevere fino a 100.000 euro;
2. Progetti su media scala: i progetti che proporranno la traduzione di un massimo di 20 libri diversi possono ricevere fino a 200.000 euro;
Progetti su larga scala: i progetti che proporranno la traduzione di almeno 21 libri diversi possono
ricevere fino a 300.000 euro.
La sovvenzione concessa può essere inferiore all’importo richiesto.
La sovvenzione sarà erogata in forma di sovvenzione forfettaria. Ciò significa che rimborserà un importo fisso, basato su una somma forfettaria o su un finanziamento non legato ai costi. L’importo sarà fissato dall’ dall’autorità concedente sulla base del bilancio stimato del progetto e di un tasso di finanziamento del 60%.
Scadenza:
30 Settembre 2021 17:00 CET
Ulteriori informazioni:
call-fiche_crea-cult-2021-lit_en.pdf (europa.eu)
Per scaricare questo bando, in formato pdf, clicca qui.

 

 

 

 

Servizio offerto da Mario Furore, deputato al Parlamento europeo, membro non iscritto.
disclaimer:
Le opinioni espresse sono di responsabilità esclusiva dell’autore o degli autori e non riflettono necessariamente la posizione ufficiale del Parlamento europeo.

0%

Furore Mascotte #ineuropaconfurore

© 2020 Mario Furore - Privacy & Cookie Policy |
Design by Gianluca di Santo