#ineuropaconfurore

Commissione europea Open Call del processo di accelerazione n. 1 COVID EXPONENTIAL PROGRAMME

Commissione europea Open Call del processo di accelerazione n. 1 COVID EXPONENTIAL PROGRAMME

Titolo:
Commissione europea
Open Call del processo di accelerazione n. 1 COVID EXPONENTIAL PROGRAMME
Ente finanziatore:
COVID-X ha ricevuto un finanziamento dal programma di ricerca e innovazione Horizon 2020 dell’Unione Europea nell’ambito dell’accordo di sovvenzione n. 101016065
Obiettivi ed impatto attesi:
Il Progetto COVID-X si pone l’obiettivo di colmare il divario di collaborazione tra i provider di soluzioni di eHealth – con particolare attenzione alle startup e alle piccole e medie imprese (PMI) – e il sistema professionale sanitario per combattere COVID-19. L’obiettivo dell’azione è di promuovere un programma di validazione agile end-to-end di tecnologie all’avanguardia in tre scenari clinici reali, situati nei punti caldi della pandemia: Italia, Spagna e Svezia. Il progetto accelererà i flussi di valore tra i due poli in esame: 1) attrarre, investire e responsabilizzare una comunità di PMI europee dell’eHealth – beneficiarie di un programma di accelerazione, selezionate mediante bandi aperti – che forniranno sistemi di campionamento, screening, sistemi diagnostici e prognostici e/o servizi e strumenti basati su dati, pronti per il mercato, veloci, convenienti e facilmente implementabili, già certificati con -o prossimi a ricevere- il marchio CE (tipo 1 del bando); 2) coinvolgere attivamente alcuni degli ospedali più importanti d’Europa che hanno le risorse, la massa critica e l’ambizione di scalare le loro capacità nella risposta COVID-19; grazie al supporto di un’innovativa sandbox di dati, rilasciata come risorsa interna di COVID-X, per facilitare l’accesso facile, uniforme e sicuro a varie fonti di dati sanitari, e fornendo servizi dati tra cui sistemi di supporto decisionale basati sull’Intelligenza Artificiale (AI), sicurezza dei dati, analisi visiva e capacità di dashboard intuitivi. Il progetto investirà sforzi dedicati per far rispettare la privacy e la sicurezza dei dati, la conformità etica e l’accettazione da parte degli utenti.
Attività eleggibili:
Il progetto COVID-X è finanziato nell’ambito del bando H2020_SC1-PHE-CORONAVIRUS-2020-2B1 , in particolare i progetti di tipo 1 delle due aree COVID-19 menzionate di seguito. Per riassumere, i progetti da finanziare per tipo il progetto COVID-X devono essere vicini al mercato (TRL 7+) nelle due aree COVID-19 menzionate di seguito e che hanno già ricevuto, o stanno per ricevere, il marchio CE per procedere a test su larga scala, pilotaggio e operazioni di implementazione in aree sanitarie critiche (o in qualsiasi altro luogo sia rilevante).
Le aree di intervention coperte dal progetto COVID-X sono:
• sistemi di campionamento, screening, diagnostici e prognostici veloci, economici e facilmente implementabili, inclusi nuovi metodi per lo screening dei polmoni, utilizzando ad esempio l’IA o soluzioni fotoniche avanzate, per rilevare la presenza di parametri correlati all’agente patogeno soprattutto in una fase iniziale dell’infezione;
• servizi e strumenti innovativi basati su dati e strumenti che combinano risorse di dati provenienti da varie fonti rilevanti detenute privatamente e/o disponibili al pubblico. Questi potrebbero includere soluzioni basate sull’IA che sfruttano tali dati ed eventualmente ulteriori segnali basati su sensori, per la diagnostica, la prevenzione, il trattamento o la riabilitazione.
Composizione del consorzio:
Possono partecipare le piccole e medie imprese europee. Una PMI è considerata ammissibile al processo di accelerazione COVID-X se rispetta TUTTE le seguenti regole: i. È un’entità giuridica stabilita e basata in uno degli Stati membri dell’UE o in un paese associato H2020 come definito nelle regole di partecipazione H2020
ii. È un fornitore di tecnologia o un adottatore/utente di tecnologia che fornisce innovazione all’assistenza sanitaria.
iii. Sono considerate ammissibili anche le start-up che non hanno ancora un fatturato o un bilancio annuale, dato che soddisfano i criteri (a) e (b) della sezione §3.1 al momento della presentazione.
iv. Nel caso in cui ad una PMI venga assegnato un sottoprogetto, essa rimarrà ammissibile anche se, ad un certo punto durante l’esecuzione del sottoprogetto, non soddisfa i criteri (b) o (c) della sezione §3.1 della guida per i richiedenti
Schema di finanziamento:
Finanziamento massimo:
• Il finanziamento massimo che può essere assegnato ad una PMI è di 100.000,00 EUR
• Il finanziamento massimo che può essere assegnato ad un partner clinico è di 50.000,00 EUR
Deadline:
27 gennaio 2021 alle 17:00 (ora di Bruxelles).
Ulteriori informazioni:
Apply Now – COVID-X (covid-x.eu)

Servizio offerto da Mario Furore, deputato al Parlamento europeo, membro non iscritto.
disclaimer:
Le opinioni espresse sono di responsabilità esclusiva dell’autore o degli autori e non riflettono necessariamente la posizione ufficiale del Parlamento europeo.

0%

Furore Mascotte #ineuropaconfurore

© 2020 Mario Furore - Privacy & Cookie Policy |
Design by Gianluca di Santo