#ineuropaconfurore

COS-CLUSTER-2020-3-03: Programma europeo di eccellenza dei cluster – schema ClusterXchange che collega ecosistemi e città

COS-CLUSTER-2020-3-03: European Cluster Excellence Programme with ClusterXchange scheme connecting ecosystems and cities

Ente finanziatore:
Commissione europea
EASME – Executive Agency for SMEs
Obiettivi ed impatto attesi:
I Partenariati Europei per i Cluster Strategici contribuiscono in modo specifico
a quanto segue:
1. migliorare le competenze dei gestori dei cluster verso servizi di supporto alle PMI a valore aggiunto;
2. sostenere lo sviluppo e l’attuazione di un portafoglio completo di nuovi servizi di servizi per i membri del cluster, comprese le attività per rafforzare la collaborazione interregionale e lo sviluppo del partenariato attraverso le catene del valore dell’UE, mobilitando al contempo i partner per contribuire ad azioni di upskilling e reskilling in tutti gli ecosistemi industriali alla luce del green e del transizioni digitali;
3. organizzazione di gemellaggi, collaborazioni, attività di networking e di apprendimento e cooperazione progetti;
4. sostenere l’implementazione del programma di mobilità “ClusterXchange”.
Attività eleggibili:
I tipi di attività ammissibili previsti devono comprendere il sostegno allo sviluppo di competenze di gestione dei cluster, nuovi servizi per i membri del cluster e l’organizzazione di attività di gemellaggio, collaborazione, networking e apprendimento, nonché attività congiunte per la realizzazione di progetti di collaborazione business-to-business (B2B) e cluster-to-cluster (C2C). Deve anche includere l’implementazione di “ClusterXchange” facilitando la promozione, il reclutamento, il matching e il follow-up di scambi a breve termine da parte di organizzazioni di cluster, PMI, fornitori di formazione, organizzazioni di supporto scaling-up, grandi aziende e personale delle autorità pubbliche e agenzie di innovazione che sono attive in un cluster di un paese partecipante al COSME. Questi devono essere ulteriormente sostenuti da attività di sensibilizzazione e di sensibilizzazione.
I consorzi richiedenti devono proporre attività pertinenti che contribuiscano alla creazione e all’attuazione di partenariati europei di cluster strategici di eccellenza (partnership) in linea con gli obiettivi sopra descritti, nelle seguenti macro aree di attività :
1) Attività di sviluppo delle capacità di eccellenza dei cluster 2) Implementazione di ‘ClusterXchange’.
3) Attività di sensibilizzazione e di sensibilizzazione
Composizione del consorzio:
Per essere ammissibile, una proposta deve essere presentata da un consorzio, composto da almeno tre diversi soggetti giuridici, che sono stabiliti in almeno tre diversi Stati membri dell’UE o in altri paesi che partecipano al programma COSME ai sensi dell’articolo 6 del regolamento COSME e che comprenda almeno un membro del consorzio che rappresenti un’organizzazione stabilita in una regione classificata come “meno sviluppata” o “in transizione”, secondo la mappatura proposta per l’ammissibilità ai Fondi strutturali per il periodo 2014- 2020.
I consorzi devono verificare e dichiarare, tramite il proprio coordinatore, che nessuno dei propri membri partecipa ad un’altra candidatura nell’ambito del presente invito a presentare proposte. Se tale caso viene rilevato dall’ente finanziatore, comporterà l’esclusione dell’organizzazione interessata da tutte le rispettive proposte.
Tutti i candidati devono essere registrati o aver presentato una registrazione alla European Cluster Collaboration Platform (ECCP) entro il termine di presentazione del presente invito a presentare proposte
Le persone fisiche non sono ammissibili.
I terzi collegati, vale a dire le persone giuridiche che hanno un legame giuridico o patrimoniale con i richiedenti, che non è limitato all’azione né stabilito ai soli fini della sua attuazione, possono partecipare all’azione in qualità di richiedenti al fine di dichiarare i costi ammissibili.
Schema di finanziamento:
Il budget totale stanziato per il cofinanziamento dei progetti è stimato in 6 000 000 EUR. Questo potrebbe essere aumentato se si rendessero disponibili ulteriori stanziamenti di bilancio.
La sovvenzione massima per progetto sarà di 500 000 EUR.
L’Agenzia prevede di finanziare 12 proposte.
La sovvenzione è limitata a un tasso di rimborso massimo del 75% dei costi ammissibili, ad eccezione del sostegno finanziario a terzi (categoria di costo C) per il quale il tasso di rimborso massimo è
100%. Si veda la sezione 12.2 dell’invito a presentare proposte per maggiori dettagli sulle condizioni di finanziamento specifiche nell’ambito del presente invito a presentare proposte.
L’Agenzia si riserva il diritto di non distribuire tutti i fondi disponibili.
Deadline:
Il termine ultimo per la presentazione elettronica è il 2 febbraio 2021, 17:00 (ora di Bruxelles).
Ulteriori informazioni:
https://ec.europa.eu/easme/sites/easme-site/files/documents/cos-cluster-2020-3-03_final.pdf

 

 

Servizio offerto da Mario Furore, deputato al Parlamento europeo, membro non iscritto.
disclaimer:
Le opinioni espresse sono di responsabilità esclusiva dell’autore o degli autori e non riflettono necessariamente la posizione ufficiale del Parlamento europeo.

 

0%

Furore Mascotte #ineuropaconfurore

© 2020 Mario Furore - Privacy & Cookie Policy |
Design by Gianluca di Santo