#ineuropaconfurore

Esperimenti d’uso e design guidati dall’arte

Art-driven use experiments and design

Titolo:
Esperimenti d’uso e design guidati dall’arte
Art-driven use experiments and design
TOPIC ID: HORIZON-CL4-2021-HUMAN-01-21
Ente finanziatore:
Commissione europea
Programma Horizon Europe
Obiettivi ed impatto attesi:
Il design della tecnologia e l’implementazione in settori selezionati saranno esplorati attraverso casi d’uso tra le parti interessate nell’industria – ingegneri, sviluppatori -, gli utenti finali e gli artisti attraverso progetti industriali dedicati in continuità con le residenze S+T+ARTS e i progetti pilota S+T+ARTS lighthouse[1]. Il ruolo delle arti sarà quello di (i) concepire stimolanti scenari d’uso centrati sull’uomo, (ii) esplorare metodi di progettazione alternativi e scenari d’uso per le tecnologie usando la pratica artistica. Gli artisti contribuiscono nella progettazione e nel test del sistema e permettendo l’esplorazione della tecnologia in un contesto artistico. Il bando si rivolge a tutte le tecnologie digitali ma in particolare all’Intelligenza Artificiale. Le chiamate saranno aperte a istituzioni di ricerca e tecnologiche, aziende e PMI disposte a fornire l’accesso alle tecnologie (digitali) selezionate e a connettersi alle arti.
Risultato atteso:
La collaborazione dedicata dell’industria con gli artisti in progetti di R&S porterà a nuovi prodotti e servizi in linea con un approccio all’innovazione centrato sull’uomo e con obiettivi di sostenibilità. Le proposte dovrebbero unire le pratiche artistiche con le competenze tecnologiche fornite dal consorzio. Questo permetterà di:
• Stimolare l’adozione delle tecnologie digitali nei settori selezionati – manifattura (verde), mobilità/urbanistica, salute, agricoltura, energia e spazio attraverso sperimentazioni guidate dall’arte per affrontare sfide sociali, commerciali o di sostenibilità nel settore scelto.
• Aumentare la fiducia e l’accettazione delle tecnologie digitali nella società attraverso la progettazione e lo sviluppo di tecnologie digitali guidate dall’arte. Il processo di sviluppo e il comportamento del sistema delle tecnologie dovrebbero riconoscere esplicitamente i valori e i bisogni umani e quindi permettere l’inclusione sociale e l’innovazione ecologica.
Criteri di eleggibilità:
Qualsiasi soggetto giuridico, indipendentemente dal suo luogo di stabilimento, compresi i soggetti giuridici di paesi terzi non associati o le organizzazioni internazionali (comprese le organizzazioni internazionali di ricerca europee 1 ) può partecipare (indipendentemente dal fatto che sia ammissibile o meno al finanziamento), purché siano soddisfatte le condizioni stabilite nel regolamento del programma Horizon Europe, insieme a qualsiasi altra condizione stabilita nello specifico argomento dell’invito. Per “soggetto giuridico” si intende qualsiasi persona fisica o giuridica creata e riconosciuta come tale ai sensi del diritto nazionale, del diritto dell’UE o del diritto internazionale, dotata di personalità giuridica e che può, agendo in nome proprio, esercitare diritti ed essere soggetta a obblighi, oppure un soggetto senza personalità giuridica . I beneficiari e gli enti affiliati devono registrarsi nel Registro dei Partecipanti prima di presentare la loro domanda, al fine di ottenere un codice di identificazione del partecipante (PIC) ed essere convalidati dal Servizio Centrale di Convalida (REA Validation) prima di firmare la convenzione di sovvenzione. Per la convalida, sarà chiesto loro di caricare i documenti necessari che dimostrano il loro status giuridico e la loro origine durante la fase di preparazione della sovvenzione.
Schema di finanziamento:
La Commissione stima che un contributo dell’UE di circa 2,8 milioni di euro permetterebbe di affrontare questi risultati adeguatamente.
Il bilancio totale indicativo per il tema è di 8,5 milioni di EUR.
Il consorzio fornirà supporto tecnico e accesso a una gamma di tecnologie digitali per la sperimentazione guidata dall’arte e supporto tramite sostegno finanziario a terze parti per la sperimentazione guidata dall’arte. Il supporto a terze parti può essere fornito solo sotto forma di sovvenzioni a: (a) artisti interessati a esplorare e lavorare con le tecnologie per migliorare la loro usabilità e diffusione e (b) artisti e utenti finali/fornitori di nuove tecnologie che collaborano in esperimenti art-driven. Le terze parti saranno finanziate attraverso progetti tipicamente fino a 40 000 EUR per progetto per il tipo (a) e 80 000 EUR per progetto per il tipo (b) (30% dei quali agli artisti). Almeno 400 000 EUR del contributo UE richiesto dovrebbero essere dedicati al sostegno finanziario a terzi del tipo a) e almeno 800 000 EUR al tipo b).
Tipo di azione: Research and Innovation Actions.
Scadenza:
21 Ottobre 2021
Ulteriori informazioni:
wp-7-digital-industry-and-space_horizon-2021-2022_en.pdf (europa.eu)
Per scaricare questo bando, in formato pdf, clicca qui.

 

 

 

Servizio offerto da Mario Furore, deputato al Parlamento europeo, membro non iscritto.
disclaimer:
Le opinioni espresse sono di responsabilità esclusiva dell’autore o degli autori e non riflettono necessariamente la posizione ufficiale del Parlamento europeo.

0%

Furore Mascotte #ineuropaconfurore

© 2020 Mario Furore - Privacy & Cookie Policy |
Design by Gianluca di Santo