#ineuropaconfurore

Maggiore sicurezza nell’hardware open-source e open-specific per i dispositivi connessi

Improved security in open-source and open-specification hardware for connected devices HORIZON-CL3-2021-CS-01-02

Titolo:
Maggiore sicurezza nell’hardware open-source e open-specific per i dispositivi connessi
Improved security in open-source and open-specification hardware for connected devices
HORIZON-CL3-2021-CS-01-02
Ente finanziatore:
Commissione europea
Programma Horizon Europe
Obiettivi ed impatto attesi:
L’obiettivo è quello di sostenere le piattaforme europee di fiducia con metodi, strumenti e tecnologie che favoriscono la Cybersecurity. L’azione proposta dovrebbe integrare modelli formali di sicurezza e crittografia verificata e scalabile che può essere utilizzata in futuri componenti chiave del sistema (sistemi operativi,…)
Le proposte dovrebbero coprire una o più di queste attività di ricerca:
– sviluppo di implementazioni verificabili di soluzioni crittografiche, schemi di autenticazione e, se del caso, librerie software che le implementino in modo sicuro nei sistemi operativi;
– sviluppo di meccanismi per mitigare le vulnerabilità di sicurezza legate all’hardware;
– sviluppo di audit di sicurezza per i dispositivi connessi;
– sviluppo e avanzamento di test di sicurezza in ambienti ristretti;
– sviluppo e avanzamento di metodi di verifica per aggiornamenti sicuri del firmware e patch sicure del software nei dispositivi connessi;
– sviluppo di soluzioni hardware e software di autenticazione a più fattori.
– sviluppo dell’aggiornamento della sicurezza dei dispositivi connessi all’interno del ciclo di vita (avvio, messa in servizio, funzionamento, aggiornamento ecc.)
La partecipazione delle PMI è fortemente incoraggiata. In questo tema l’integrazione della dimensione di genere (analisi di sesso e di genere) nel contenuto della ricerca e dell’innovazione non è un requisito obbligatorio.
Criteri di eleggibilità:
Qualsiasi soggetto giuridico, indipendentemente dal suo luogo di stabilimento, compresi i soggetti giuridici di paesi terzi non associati o le organizzazioni internazionali (comprese le organizzazioni internazionali di ricerca europee 1 ) può partecipare (indipendentemente dal fatto che sia ammissibile o meno al finanziamento), purché siano soddisfatte le condizioni stabilite nel regolamento del programma Horizon Europe, insieme a qualsiasi altra condizione stabilita nello specifico argomento dell’invito. Per “soggetto giuridico” si intende qualsiasi persona fisica o giuridica creata e riconosciuta come tale ai sensi del diritto nazionale, del diritto dell’UE o del diritto internazionale, dotata di personalità giuridica e che può, agendo in nome proprio, esercitare diritti ed essere soggetta a obblighi, oppure un soggetto senza personalità giuridica . I beneficiari e gli enti affiliati devono registrarsi nel Registro dei Partecipanti prima di presentare la loro domanda, al fine di ottenere un codice di identificazione del partecipante (PIC) ed essere convalidati dal Servizio Centrale di Convalida (REA Validation) prima di firmare la convenzione di sovvenzione. Per la convalida, sarà chiesto loro di caricare i documenti necessari che dimostrano il loro status giuridico e la loro origine durante la fase di preparazione della sovvenzione. Un PIC convalidato non è un prerequisito per la presentazione della domanda.
Alcune attività, risultanti da questo argomento, possono comportare l’uso di materiale classificato e/o la produzione di risultati sensibili per la sicurezza (EUCI e SEN). Si prega di fare riferimento alle relative disposizioni nella sezione B Sicurezza – Informazioni classificate e sensibili dell’UE degli allegati generali.
Schema di finanziamento:
Contributo UE previsto per progetto La Commissione stima che un contributo UE compreso tra 3,00 e 5,00 milioni di euro consentirebbe di affrontare adeguatamente questi risultati. Tuttavia, ciò non preclude la presentazione e la selezione di una proposta che richieda importi diversi. Bilancio indicativo Il bilancio totale indicativo per il tema è di 18,00 milioni di euro.
Tipo di azioni: RIA Azione di Ricerca e Innovazione.
Scadenza:
21 Ottobre 2021
Ulteriori informazioni:
wp-6-civil-security-for-society_horizon-2021-2022_en.pdf (europa.eu)
Per scaricare questo bando, in formato pdf, clicca qui.

 

 

 

Servizio offerto da Mario Furore, deputato al Parlamento europeo, membro non iscritto.
disclaimer:
Le opinioni espresse sono di responsabilità esclusiva dell’autore o degli autori e non riflettono necessariamente la posizione ufficiale del Parlamento europeo.

0%

Furore Mascotte #ineuropaconfurore

© 2020 Mario Furore - Privacy & Cookie Policy |
Design by Gianluca di Santo