#ineuropaconfurore

Miglioramento dei controlli di frontiera per facilitare i viaggi attraverso le frontiere esterne e miglioramento delle esperienze sia per i passeggeri che per il personale delle autorità di frontiera

Improved border checks for travel facilitation across external borders and improved experiences for both passengers and border authorities’ staff

Titolo:

Miglioramento dei controlli di frontiera per facilitare i viaggi attraverso le frontiere esterne e miglioramento delle esperienze sia per i passeggeri che per il personale delle autorità di frontiera
Improved border checks for travel facilitation across external borders and improved experiences for both passengers and border authorities’ staff
Ente finanziatore:
Commissione europea
Programma Horizon Europe
Obiettivi ed impatto attesi:
Impatto previsto
– Convalida di soluzioni innovative per i sistemi di facilitazione dei passaggi di frontiera a livello europeo per un’esperienza di attraversamento delle frontiere quasi senza soluzione di continuità e migliore per i viaggiatori;
– Maggiore sicurezza e affidabilità dei controlli di frontiera, compresa l’identificazione di persone e merci che attraversano le frontiere esterne, con una maggiore protezione dei diritti fondamentali delle persone e dei dati personali;
– Migliore organizzazione, flessibilità e pianificazione dei controlli di frontiera da parte delle autorità di frontiera europee, anche per gestire i picchi di traffico transfrontaliero.
La ricerca dovrebbe sviluppare e testare sistematicamente e convalidare soluzioni per accelerare e facilitare l’esperienza dell’attraversamento delle frontiere (a terra, in mare e/o ai valichi di frontiera) sia per i viaggiatori che per il personale delle autorità di frontiera. I sistemi per facilitare l’attraversamento delle frontiere, pur mantenendo la sicurezza e l’affidabilità, farebbero progredire una o più capacità, tra cui la capacità delle guardie di frontiera di effettuare controlli in mobilità; di identificare e/o controllare i passeggeri (e i loro veicoli e/o bagagli) senza fermarli; e/o di impostare temporaneamente o aumentare la capacità di alcuni valichi di frontiera con un preavviso relativamente breve. I sistemi dovrebbero integrare soluzioni in grado di offrire queste capacità in modo flessibile e allo stesso tempo elaborare le verifiche di frontiera per una serie di casi e tipi di passeggeri (per esempio cittadini dell’UE, cittadini di paesi terzi, idonei ETIAS/non-ETIAS, persone registrate in un programma nazionale di facilitazione, ecc.)
Criteri di eleggibilità:
Questo tema richiede il coinvolgimento attivo, come beneficiari, di almeno 3 autorità di frontiera di almeno 3 diversi Stati membri dell’UE o paesi associati. Per questi partecipanti, i richiedenti devono compilare la tabella “Informazioni di ammissibilità sui professionisti” nel modulo di domanda con tutte le informazioni richieste, seguendo il modello fornito nello strumento informatico di presentazione. Se i progetti utilizzano dati e servizi satellitari di posizionamento, navigazione e/o tempi correlati, i beneficiari devono fare uso di Galileo/EGNOS (altri dati e servizi possono essere utilizzati in aggiunta). L’uso di Copernicus per l’osservazione della terra è incoraggiato. Alcune attività, risultanti da questo argomento, possono comportare l’uso di materiale classificato e/o la produzione di risultati sensibili alla sicurezza (EUCI e SEN).
Schema di finanziamento:
La Commissione stima che un contributo dell’UE di circa 4,00 milioni di euro permetterebbe di affrontare adeguatamente questi risultati. Tuttavia, ciò non preclude la presentazione e la selezione di una proposta che richieda importi diversi.
Il bilancio totale indicativo per l’argomento è di 20,00 milioni di EUR
Scadenza:
23 Novembre 2021 17:00 CET
Ulteriori informazioni:
wp-6-civil-security-for-society_horizon-2021-2022_en.pdf (europa.eu)
Per scaricare questo bando, in formato pdf, clicca qui.

 

 

 

Servizio offerto da Mario Furore, deputato al Parlamento europeo, membro non iscritto.
disclaimer:
Le opinioni espresse sono di responsabilità esclusiva dell’autore o degli autori e non riflettono necessariamente la posizione ufficiale del Parlamento europeo.

0%

Furore Mascotte #ineuropaconfurore

© 2020 Mario Furore - Privacy & Cookie Policy |
Design by Gianluca di Santo