#ineuropaconfurore

Notte Europea dei Ricercatori

European Researchers' Night (H2020-MSCA-NIGHT-2020bis)

Ente finanziatore:
Commissione europea
DG RTD
Obiettivi ed impatto attesi:
La Notte Europea dei Ricercatori, finanziata nell’ambito delle azioni Marie Skłodowska-Curie (MSCA), è un evento pubblico a livello europeo che avvicina i ricercatori al pubblico. La Notte offre ai ricercatori l’opportunità di mostrare la diversità della scienza e il suo impatto sulla vita quotidiana dei cittadini e di stimolare l’interesse per le carriere di ricerca – soprattutto tra i giovani. Gli eventi evidenziano come i ricercatori contribuiscono alla nostra società mostrando il loro lavoro in un forum interattivo e coinvolgente.
Impatto atteso :
– Maggiore consapevolezza del pubblico sull’importanza della ricerca e dell’innovazione e atteggiamento generale più favorevole verso il suo finanziamento pubblico
– Migliore comprensione dei benefici chiave che la ricerca apporta alla società
– Riduzione degli stereotipi sui ricercatori e sulla loro professione
– Aumento, a lungo termine, delle persone che intraprendono una carriera di ricerca
Una migliore comprensione dell’impatto dei programmi dell’Unione europea presso il grande pubblico.
Attività eleggibili:
La Notte Europea dei Ricercatori si svolge ogni anno, in genere a partire dall’ultimo venerdì del mese di settembre. Gli eventi principali supportati possono durare fino a due giorni interi: possono iniziare il venerdì e continuare il giorno successivo. Possono essere organizzati anche pre-eventi prima dell’evento principale di settembre. È l’occasione per un evento pubblico e mediatico a livello europeo per la promozione delle carriere di ricerca, in particolare verso i giovani e le loro famiglie.
La Notte dei Ricercatori europei si rivolge al grande pubblico, rivolgendosi e attirando le persone indipendentemente dal livello del loro background scientifico, con un’attenzione particolare alle famiglie, agli alunni e agli studenti, e in particolare a coloro che non hanno un facile accesso, e quindi sono meno inclini a impegnarsi in attività di Vapore o di ricerca.
Le attività possono combinare gli aspetti educativi con l’intrattenimento, soprattutto quando si rivolgono a un pubblico giovane. Possono assumere varie forme, ad esempio esperimenti pratici, spettacoli scientifici, simulazioni, dibattiti, dibattiti, giochi, concorsi, quiz, ecc. Se del caso, si dovrebbe cercare un impegno con le istituzioni educative al fine di incoraggiare l’educazione scientifica formale e informale con l’obiettivo di migliorare la base di conoscenze scientifiche. Le attività dovrebbero promuovere la dimensione europea, l’equilibrio di genere e l’inclusione nella ricerca e nell’innovazione.
Una delle priorità politiche della Commissione europea è il Green Deal europeo per l’Unione europea e i suoi cittadini, con l’obiettivo di affrontare le sfide legate al clima e all’ambiente. I candidati sono pertanto incoraggiati a includere nei loro eventi attività relative all’European Green Deal.
Ogni proposta dovrebbe creare almeno un angolo europeo, fornendo informazioni generali sull’Unione Europea e su come l’UE finanzia la cooperazione scientifica ed educativa all’interno e all’esterno dell’Europa.
Il coinvolgimento dei ricercatori finanziati da Horizon 2020, comprese le azioni Marie Skłodowska-Curie, è altamente incoraggiato.
Può essere finanziata qualsiasi attività o evento che sensibilizzi l’opinione pubblica sul ruolo positivo della ricerca nella società, in particolare tra i giovani.
I ricercatori finanziati dall’UE sono incoraggiati a contribuire e a interagire il più possibile con i visitatori esponendo i loro progetti e promuovendo l’uso della ricerca.
La durata massima del progetto sarà di 12 mesi dalla data di inizio specificata nel Contratto di sovvenzione e coprirà solo l’edizione 2021 della NIGHT.
Composizione del consorzio:
Le sovvenzioni per la Notte dei Ricercatori europei possono essere concesse a qualsiasi soggetto giuridico stabilito in uno Stato membro dell’UE o in un Paese associato. I soggetti giuridici implicano il coordinamento delle attività tra partner locali, regionali, nazionali o internazionali.
I profili dei possibili beneficiari possono includere organizzazioni di ricerca private e pubbliche, aziende, autorità pubbliche, scuole, musei scientifici, organizzazioni di genitori e insegnanti, centri di mobilità dell’UE per ricercatori, fondazioni o media.
La condizione minima è la partecipazione di un soggetto giuridico.
Schema di finanziamento:
Horizon 2020 MCSA
Il finanziamento copre le spese legate all’organizzazione di un evento di ricerca. Il valore dei contributi varia a seconda della scala degli eventi proposti.Il tasso di cofinanziamento è il 100% del totale dei costi eleggibili.
Il finanziamento può coprire la preparazione di tale evento, su una campagna di sensibilizzazione, i pre-eventi, l’evento stesso e la valutazione del suo impatto. Queste attività possono includere:
– esperimenti pratici condotti dai ricercatori
– spettacoli scientifici con la partecipazione del pubblico
– dibattiti
– “speed dating dei ricercatori” (incontrare i ricercatori e fare loro domande)
– concorsi (come quiz scientifici, giochi, puzzle, concorsi fotografici e artistici, ecc.)
– laboratori per bambini
– Slam di scienza
– visite guidate di laboratori, istituti di ricerca e altri luoghi rilevanti che di solito sono chiusi al pubblico
Deadline:
12 gennaio 2021 17:00:00 ora di Bruxelles
Ulteriori informazioni:
(visionare pag. 26 e 27 del seguente documento) https://ec.europa.eu/research/participants/data/ref/h2020/wp/2018-2020/main/h2020-wp1820-msca_en.pdf

 

 

Servizio offerto da Mario Furore, deputato al Parlamento europeo, membro non iscritto.
disclaimer:
Le opinioni espresse sono di responsabilità esclusiva dell’autore o degli autori e non riflettono necessariamente la posizione ufficiale del Parlamento europeo.

0%

Furore Mascotte #ineuropaconfurore

© 2020 Mario Furore - Privacy & Cookie Policy |
Design by Gianluca di Santo