#ineuropaconfurore

Rilevamento del commercio illecito

Detection of Illicit Trade

Titolo:
Rilevamento del commercio illecito
Detection of Illicit Trade
TOPIC ID: EUAF-2021-TA-04
Ente finanziatore:
Commissione europea
EU Anti-fraud Programme (EUAF)
Obiettivi ed impatto attesi:
Il programma incoraggia il rafforzamento della capacità investigativa delle autorità nazionali, compresa la loro digitalizzazione, al fine di intensificare la lotta contro la frode, la corruzione e qualsiasi altra attività illegale che colpisca gli interessi finanziari dell’UE, sia dal lato delle entrate che delle spese.
Le azioni supportate contribuiranno a sviluppare soluzioni per il rafforzamento e miglioramento della capacità tecnica dei beneficiari (in particolare delle autorità doganali) di effettuare verifiche su camion, container e veicoli, misurata in base al numero di verifiche a seguito dell’uso delle attrezzature.
I risultati attesi dalle attività, insieme agli indicatori che li permettono di misurare il valore aggiunto e l’uso effettivo delle attrezzature tecniche cofinanziate misurati sono i seguenti:
rafforzamento e miglioramento della capacità investigativa e operativa dei beneficiari, come misurato, per misurate, per esempio, dal numero di operazioni effettuate con successo con i prodotti prodotti acquistati a sostegno di indagini su attività lesive degli gli interessi finanziari dell’UE, gli arresti effettuati, le condanne, i sequestri, le confische recuperi, perdite evitate per i bilanci nazionali e dell’UE e schemi di frode scoperti.
Criteri di eleggibilità:
Per essere ammissibili, i richiedenti (beneficiari ed entità affiliate) devono:
• essere persone giuridiche (enti pubblici o privati):
• autorità pubbliche nazionali o regionali o
• organizzazioni internazionali il cui compito è quello di proteggere gli interessi finanziari dell’UE interessi finanziari dell’UE.
I beneficiari e gli enti affiliati devono registrarsi nel Registro dei Partecipanti prima di presentare la loro domanda, al fine di ottenere un codice di identificazione del partecipante (PIC) ed essere convalidati dal Servizio Centrale di Convalida (REA Validation) prima di firmare la convenzione di sovvenzione. Per la convalida, sarà chiesto loro di caricare i documenti necessari che dimostrano il loro status giuridico e la loro origine durante la fase di preparazione della sovvenzione.
I candidati devono avere il know-how, le qualifiche e le risorse per attuare con successo i progetti (compresa una sufficiente esperienza in progetti di dimensioni e natura comparabili).
Questa capacità sarà valutata insieme al criterio di aggiudicazione “Qualità”, sulla base della competenza e dell’esperienza dei candidati e dei loro team di progetto, compresi le risorse operative (umane, tecniche e altre) o, eccezionalmente, le misure proposte per ottenerle entro l’inizio della realizzazione del compito.
Schema di finanziamento:
Il bilancio indicativo disponibile per le sovvenzioni per questo invito è di 9 300 000 EUR.
Le sovvenzioni copriranno al massimo l’80% (90% in casi eccezionali e debitamente giustificati) dei costi ammissibili dell’azione.
La soglia minima per i costi TOTALI preventivati di un progetto presentato è fissata a 100 000 EUR. Pertanto, la sovvenzione richiesta per l’azione deve essere di almeno 80 000 EUR (80% di 100 000 EUR).
Scadenza:
05 Ottobre 2021
Ulteriori informazioni:
call-fiche_euaf-2021-ta_euaf-2021-trai_en.pdf (europa.eu)
Per scaricare questo bando, in formato pdf, clicca qui.

 

 

 

Servizio offerto da Mario Furore, deputato al Parlamento europeo, membro non iscritto.
disclaimer:
Le opinioni espresse sono di responsabilità esclusiva dell’autore o degli autori e non riflettono necessariamente la posizione ufficiale del Parlamento europeo.

0%

Furore Mascotte #ineuropaconfurore

© 2020 Mario Furore - Privacy & Cookie Policy |
Design by Gianluca di Santo