#ineuropaconfurore

Il patrimonio culturale e le arti europee – promuovere i nostri valori in patria e all’estero

Europe’s cultural heritage and arts - promoting our values at home and abroad

Titolo:
Il patrimonio culturale e le arti europee – promuovere i nostri valori in patria e all’estero
Europe’s cultural heritage and arts – promoting our values at home and abroad
TOPIC ID: HORIZON-CL2-2022-HERITAGE-01-02
Ente finanziatore:
Commissione europea
Programma Horizon Europe
Obiettivi ed impatto attesi:
Le arti e il patrimonio culturale europeo hanno un valore intrinseco nell’arricchire le nostre vite, ma riflettono anche il nostro modo di vivere e contribuiscono a plasmare la nostra società e i suoi valori. Sono elementi importanti della nostra creatività e dell’innovazione, su cui costruiamo la crescita economica e lo sviluppo sociale. Hanno anche un ruolo nel plasmare il modo in cui l’Europa è percepita da lontano, essendo così importanti risorse per il nostro “soft power” e per promuovere il posto dell’Europa nel mondo. Se l’Europa vuole mantenere il suo posto in un mondo globalizzato, è nel nostro interesse intensificare gli sforzi comuni per promuovere la cultura, i valori e gli interessi dell’Europa.
Tuttavia, non siamo necessariamente consapevoli o apprezziamo la diversità delle arti e del patrimonio culturale europeo e il suo importante ruolo nella società democratica. La sfida della ricerca è quella di contribuire alla conoscenza e di identificare i modi per rafforzare l’azione comune europea a beneficio della nostra società.
Approcci nuovi e creativi possono essere richiesti per ampliare la sua attrattiva e la sua portata – per esempio forme d’arte contemporanea, design, tecnologia moderna e media. Allo stesso modo, esporre più ampiamente il pubblico internazionale all’arte, alla cultura e ai valori europei potrebbe aumentare l’interesse, il riconoscimento e potenzialmente portare a una maggiore competitività. La cooperazione con gli attori culturali e creativi, per esempio artisti, attori e designer è incoraggiata per attrarre e coinvolgere il pubblico e in particolare i giovani.
L’Europa è in competizione globale per i mercati e gli investimenti, dove i concorrenti industriali e di servizi usano ogni strumento disponibile, compresa la politica culturale e la diplomazia culturale nei loro sforzi di promozione internazionale. La ricerca europea, in cooperazione con i settori culturali e creativi e un’ampia gamma di parti interessate, dovrebbe contribuire a nuove conoscenze e identificare modi per rafforzare l’azione comune europea per promuovere la cultura, i valori e gli interessi dell’Europa a beneficio delle nostre società e della prosperità.
Le soluzioni digitali e le tecnologie d’avanguardia dovrebbero essere considerate. Al fine di trarre lezioni per la politica, è importante valutare le azioni dei concorrenti, mentre si valuta l’efficacia dell’azione comune europea e il suo potenziale. La ricerca dovrebbe contribuire a identificare i modi per promuovere più efficacemente gli interessi comuni europei a livello globale, facendo leva sulle risorse e creando una più stretta cooperazione tra i partner culturali, creativi ed economici.
I progetti dovrebbero contribuire ad almeno uno dei seguenti risultati attesi:
– Una migliore consapevolezza e comprensione delle arti, della cultura e dei valori europei all’interno dell’UE e a livello internazionale, facendo leva sulla creatività dei partner del patrimonio artistico e culturale in Europa.
– Più ampia esposizione alla diversità dell’arte, della cultura e dei valori europei per i partner europei e internazionali, rafforzando i legami con le industrie creative e altri settori dell’economia.
– Rafforzamento dell’azione comune europea per promuovere la cultura e gli interessi economici dell’Europa a livello internazionale, contribuendo così a rafforzare la competitività europea.
Criteri di eleggibilità:
Qualsiasi soggetto giuridico, indipendentemente dal suo luogo di stabilimento, compresi i soggetti giuridici di paesi terzi non associati o le organizzazioni internazionali (comprese le organizzazioni internazionali di ricerca europee 1 ) può partecipare (indipendentemente dal fatto che sia ammissibile o meno al finanziamento), purché siano soddisfatte le condizioni stabilite nel regolamento del programma Horizon Europe, insieme a qualsiasi altra condizione stabilita nello specifico argomento dell’invito. Per “soggetto giuridico” si intende qualsiasi persona fisica o giuridica creata e riconosciuta come tale ai sensi del diritto nazionale, del diritto dell’UE o del diritto internazionale, dotata di personalità giuridica e che può, agendo in nome proprio, esercitare diritti ed essere soggetta a obblighi, oppure un soggetto senza personalità giuridica . I beneficiari e gli enti affiliati devono registrarsi nel Registro dei Partecipanti prima di presentare la loro domanda, al fine di ottenere un codice di identificazione del partecipante (PIC) ed essere convalidati dal Servizio Centrale di Convalida (REA Validation) prima di firmare la convenzione di sovvenzione. Per la convalida, sarà chiesto loro di caricare i documenti necessari che dimostrano il loro status giuridico e la loro origine durante la fase di preparazione della sovvenzione.
Schema di finanziamento:
La Commissione stima che un contributo tra 2 e 3 milioni di euro permetterebbe di affrontare questi risultati adeguatamente. Tuttavia, ciò non preclude la presentazione di proposte che richiedano importi diversi.
Il bilancio totale indicativo per il tema è di 9 milioni di EUR.
Tipo di azione: Research and Innovation action RIA.
Scadenza:
20 April 2022 17:00:00 Brussels time
Ulteriori informazioni:
wp-5-culture-creativity-and-inclusive-society_horizon-2021-2022_en.pdf (europa.eu)
Per scaricare questo bando, in formato pdf, clicca qui.

 

 

 

Servizio offerto da Mario Furore, deputato al Parlamento europeo, membro non iscritto.
disclaimer:
Le opinioni espresse sono di responsabilità esclusiva dell’autore o degli autori e non riflettono necessariamente la posizione ufficiale del Parlamento europeo.

0%

Furore Mascotte #ineuropaconfurore

© 2020 Mario Furore - Privacy & Cookie Policy |
Design by Gianluca di Santo