#ineuropaconfurore

Produzione avanzata di fotovoltaico integrato

Advanced manufacturing of Integrated Photo Voltaic

Titolo:
Produzione avanzata di fotovoltaico integrato
Advanced manufacturing of Integrated Photo Voltaic
TOPIC ID: HORIZON-CL5-2022-D3-01-03
Ente finanziatore:
Commissione europea
Programma Horizon Europe
Obiettivi ed impatto attesi:
“Integrated PV” sta per fotovoltaico incorporato in componenti che svolgono altre funzioni. L’applicazione attualmente più conosciuta e sviluppata è il Building Integrated PV (BIPV), in cui il fotovoltaico è parte integrante di elementi di costruzione (tegole, facciate, rivestimenti, …) e assemblato per costituire un sistema che sostituisce una soluzione convenzionale di involucro edilizio.
La generazione di energia fotovoltaica è fondamentale nella transizione verso un sistema energetico pulito e il raggiungimento dell’obiettivo di zero emissioni. A tal fine, è importante migliorare l’accessibilità economica, la sostenibilità e sfruttare la modularità e le sinergie di applicazione delle tecnologie fotovoltaiche. Di conseguenza, ci si aspetta che i risultati del progetto contribuiscano a tutti i seguenti risultati:
– Dimostrare che la produzione automatizzata del fotovoltaico integrato (IPV) può fornire prodotti competitivi in termini di costi assumendo sia la funzione di generatori di energia che di elementi strutturali.
– Rafforzare la catena del valore del fotovoltaico europeo, sostenere le aziende locali a sviluppare e vendere prodotti IPV differenziati e creare posti di lavoro locali.
– Permettere e facilitare l’integrazione su larga scala del FV negli edifici in linea con il concetto di “edifici ad energia positiva”, nelle infrastrutture, nei trasporti, nell’agricoltura, ecc.
– Minimizzare l’impatto del FV sul paesaggio e sull’ambiente sfruttando la sua modularità e le sue sinergie d’uso.
Criteri di eleggibilità:
Qualsiasi soggetto giuridico, indipendentemente dal suo luogo di stabilimento, compresi i soggetti giuridici di paesi terzi non associati o le organizzazioni internazionali (comprese le organizzazioni internazionali di ricerca europee 1 ) può partecipare (indipendentemente dal fatto che sia ammissibile o meno al finanziamento), purché siano soddisfatte le condizioni stabilite nel regolamento del programma Horizon Europe, insieme a qualsiasi altra condizione stabilita nello specifico argomento dell’invito. Per “soggetto giuridico” si intende qualsiasi persona fisica o giuridica creata e riconosciuta come tale ai sensi del diritto nazionale, del diritto dell’UE o del diritto internazionale, dotata di personalità giuridica e che può, agendo in nome proprio, esercitare diritti ed essere soggetta a obblighi, oppure un soggetto senza personalità giuridica . I beneficiari e gli enti affiliati devono registrarsi nel Registro dei Partecipanti prima di presentare la loro domanda, al fine di ottenere un codice di identificazione del partecipante (PIC) ed essere convalidati dal Servizio Centrale di Convalida (REA Validation) prima di firmare la convenzione di sovvenzione. Per la convalida, sarà chiesto loro di caricare i documenti necessari che dimostrano il loro status giuridico e la loro origine durante la fase di preparazione della sovvenzione. Un PIC convalidato non è un prerequisito per la presentazione della domanda.
Schema di finanziamento:
Il budget disponibile per la call è di 32 milioni di euro
HORIZON-IA HORIZON Innovation Actions
Il finanziamento delle azioni è al 70% del totale dei costi eleggibili
Scadenza:
26 Aprile 2022 17:00 CET
Ulteriori informazioni:
Funding & tenders (europa.eu)
Per scaricare questo bando, in formato pdf, clicca qui.

Servizio offerto da Mario Furore, deputato al Parlamento europeo, membro non iscritto.
disclaimer:
Le opinioni espresse sono di responsabilità esclusiva dell’autore o degli autori e non riflettono necessariamente la posizione ufficiale del Parlamento europeo.

0%

Furore Mascotte #ineuropaconfurore

© 2020 Mario Furore - Privacy & Cookie Policy |
Design by Gianluca di Santo