#ineuropaconfurore

Valutazione e miglioramento delle condizioni di lavoro e della salute e sicurezza sul lavoro in agricoltura

Assessing and improving labour conditions and health and safety at work in farming

Titolo:
Valutazione e miglioramento delle condizioni di lavoro e della salute e sicurezza sul lavoro in agricoltura
Assessing and improving labour conditions and health and safety at work in farming
HORIZON-CL6-2022-COMMUNITIES-01-02
Ente finanziatore:
Commissione europea
Programma Horizon Europe
Obiettivi ed impatto attesi:
Le proposte dovrebbero analizzare le questioni di salute e sicurezza sul lavoro nel settore agricolo con particolare attenzione alle condizioni di lavoro (e come si evolveranno con le transizioni digitali, il cambiamento climatico, i rischi per la salute, gli sviluppi normativi sui prodotti chimici, la salute mentale degli agricoltori, gli infortuni, ecc) e le condizioni di lavoro (modelli stagionali, orario di lavoro, reddito e lavoro al di fuori dei contratti legali, compresi i lavoratori mobili UE e non UE) anche in relazione alla percezione dell’attrattiva dell’agricoltura o del lavoro in agricoltura come un lavoro. Dovrebbero analizzare i rischi lavorativi e la vulnerabilità dei lavoratori agricoli di diversi generi ed età. Dovrebbero impegnarsi con gli attuali e potenziali futuri agricoltori e lavoratori agricoli sulla loro percezione del lavoro in agricoltura e le loro prospettive e piani per il futuro, compresa la successione/ripresa dell’azienda, cercando di capire l’attrattiva del lavoro (ad esempio in relazione ai salari, alla stabilità, alla stagionalità ecc.) Dovrebbero valutare l’impatto del tipo di forza lavoro coinvolta (familiare, locale, esterna) sulla società e sull’azienda (anche dal punto di vista dei lavoratori) e le conseguenze in caso di shock esterni come la recente pandemia COVID-19.
Le proposte dovrebbero esplorare il potenziale delle iniziative di responsabilità sociale delle imprese (RSI) e dell’economia sociale e imprenditoriale per migliorare la situazione dei lavoratori agricoli, compresi i modelli di business che premiano il miglioramento delle condizioni di lavoro attraverso prezzi premium o altre forme di ricompensa, anche per funzioni non produttive come l’inclusione sociale, l’empowerment e l’assistenza (le buone pratiche non UE potrebbero essere considerate). Dovrebbero analizzare la disponibilità dei consumatori a pagare per condizioni di lavoro più etiche e le condizioni per lo sviluppo del mercato in questo campo. A tal fine, dovrebbero sostenere l’innovazione sociale, l’imprenditorialità sociale o i progetti pilota di responsabilità sociale delle imprese in un numero limitato di località che servano da modelli di ruolo o da esempi positivi da cui imparare e che possano essere ampliati.
I risultati del progetto dovrebbero contribuire a tutti i seguenti risultati attesi:
• maggiore comprensione e consapevolezza da parte dei responsabili politici, delle organizzazioni degli agricoltori, dei sindacati e delle autorità sanitarie sulla salute e la sicurezza degli agricoltori e dei lavoratori agricoli, e sulle implicazioni delle percezioni del loro lavoro sul futuro del settore e quindi sulla sicurezza alimentare a lungo termine;
• migliori quadri politici e di governance che favoriscano ambienti di lavoro più sicuri e inclusivi per gli agricoltori e i lavoratori agricoli;
• un uso più ampio delle innovazioni in materia di responsabilità sociale delle imprese agricole; e
• migliori condizioni di salute, sicurezza e lavoro in agricoltura grazie a quadri politici e giuridici europei e nazionali più performanti e a iniziative innovative dal basso.
Criteri di eleggibilità:
Qualsiasi soggetto giuridico, indipendentemente dal suo luogo di stabilimento, compresi i soggetti giuridici di paesi terzi non associati o le organizzazioni internazionali (comprese le organizzazioni internazionali di ricerca europee 1 ) può partecipare (indipendentemente dal fatto che sia ammissibile o meno al finanziamento), purché siano soddisfatte le condizioni stabilite nel regolamento del programma Horizon Europe, insieme a qualsiasi altra condizione stabilita nello specifico argomento dell’invito. Per “soggetto giuridico” si intende qualsiasi persona fisica o giuridica creata e riconosciuta come tale ai sensi del diritto nazionale, del diritto dell’UE o del diritto internazionale, dotata di personalità giuridica e che può, agendo in nome proprio, esercitare diritti ed essere soggetta a obblighi, oppure un soggetto senza personalità giuridica . I beneficiari e gli enti affiliati devono registrarsi nel Registro dei Partecipanti prima di presentare la loro domanda, al fine di ottenere un codice di identificazione del partecipante (PIC) ed essere convalidati dal Servizio Centrale di Convalida (REA Validation) prima di firmare la convenzione di sovvenzione. Per la convalida, sarà chiesto loro di caricare i documenti necessari che dimostrano il loro status giuridico e la loro origine durante la fase di preparazione della sovvenzione.
Si applicano i seguenti criteri aggiuntivi di ammissibilità:
Le proposte devono utilizzare l’approccio multiattore. Vedere la definizione di approccio multiattore nell’introduzione a questa parte del programma di lavoro.
Schema di finanziamento:
La Commissione stima che un contributo dell’UE di circa 5,00 milioni di euro permetterebbe di affrontare adeguatamente questi risultati.
Tuttavia, ciò non preclude la presentazione e la selezione di una
proposta che richieda importi diversi.
Bilancio indicativo Il bilancio totale indicativo per l’argomento è di 5,00 milioni di EUR.
Scadenza:
15 febbraio 2022 17:00 ora di Bruxelles
Ulteriori informazioni:
wp-9-food-bioeconomy-natural-resources-agriculture-and-environment_horizon-2021-2022_en.pdf (europa.eu)
Per scaricare questo bando, in formato pdf, clicca qui.

 

 

 

Servizio offerto da Mario Furore, deputato al Parlamento europeo, membro non iscritto.
disclaimer:
Le opinioni espresse sono di responsabilità esclusiva dell’autore o degli autori e non riflettono necessariamente la posizione ufficiale del Parlamento europeo.

0%

Furore Mascotte #ineuropaconfurore

© 2020 Mario Furore - Privacy & Cookie Policy |
Design by Gianluca di Santo