#ineuropaconfurore

Tecnologie di realtà estesa

eXtended Reality Technologies

Titolo:
Tecnologie di realtà estesa
eXtended Reality Technologies
TOPIC ID: HORIZON-CL4-2022-HUMAN-01-14
Ente finanziatore:
Commissione europea
Programma Horizon Europe
Obiettivi ed impatto attesi:
Questo tema richiede proposte di ricerca e innovazione per sviluppare e dimostrare nuove tecnologie di eXtended Reality, combinando interazioni uomo-macchina e ambienti reali, misti, aumentati e virtuali, con l’obiettivo di aumentare le capacità degli utenti e delle macchine e di fornire esperienze fisico-digitali persistenti e senza soluzione di continuità. esperienze fisico-digitali persistenti, garantendo al contempo la privacy e i diritti degli individui e delle aziende e assicurando nterazioni sicure e affidabili.
Un’attenzione speciale sarà data all’inclusione degli utenti finali e alla ricerca transdisciplinare, comprese le scienze sociali e umane, al fine di fornire e migliorare l’adozione di soluzioni adeguate, etiche e sicure.
Le proposte dovrebbero coprire almeno uno dei seguenti punti e fornire scenari ben progettati e completamente scenari ben progettati e completamente testati nel mondo reale per migliorare esperienze di eXtended Reality:
– ideazione di interfacce digitali innovative che sfruttino lo spazio spaziale per permettere agli utenti di interagire con informazioni contestuali in tempo reale informazioni contestuali in tempo reale attivate da trigger sensoriali intuitivi;
– sviluppare nuove soluzioni di comunicazione e collaborazione virtuale multi-utente soluzioni che forniscono esperienze multisensoriali coerenti e trasmettono in modo ottimale trasmettere spunti sociali rilevanti;
– migliorare la resilienza, la robustezza, la precisione e la comprensione semantica comprensione semantica degli attuali sistemi di mappatura e posizionamento, mentre fornendo una sincronizzazione bidirezionale in tempo reale tra modelli e applicazioni interattive;
– facilitare lo sfruttamento delle tecniche di acquisizione dei dati 3D, migliorando le sue prestazioni riducendo i costi della tecnologia e fornendo un’efficiente e scalabili mezzi di codifica, elaborazione, memorizzazione e rendering;
– consentire la costruzione di esperienze coinvolgenti, consapevoli del contesto e incarnate esperienze fornendo soluzioni per la creazione di avatar e agenti digitali convincenti avatar e agenti digitali convincenti, con un aspetto naturale e fisicamente realistico comportamenti, movimenti ed espressioni naturali e fisicamente realistici.
Criteri di eleggibilità:
Qualsiasi soggetto giuridico, indipendentemente dal suo luogo di stabilimento, compresi i soggetti giuridici di paesi terzi non associati o le organizzazioni internazionali (comprese le organizzazioni internazionali di ricerca europee 1 ) può partecipare (indipendentemente dal fatto che sia ammissibile o meno al finanziamento), purché siano soddisfatte le condizioni stabilite nel regolamento del programma Horizon Europe, insieme a qualsiasi altra condizione stabilita nello specifico argomento dell’invito. Per “soggetto giuridico” si intende qualsiasi persona fisica o giuridica creata e riconosciuta come tale ai sensi del diritto nazionale, del diritto dell’UE o del diritto internazionale, dotata di personalità giuridica e che può, agendo in nome proprio, esercitare diritti ed essere soggetta a obblighi, oppure un soggetto senza personalità giuridica . I beneficiari e gli enti affiliati devono registrarsi nel Registro dei Partecipanti prima di presentare la loro domanda, al fine di ottenere un codice di identificazione del partecipante (PIC) ed essere convalidati dal Servizio Centrale di Convalida (REA Validation) prima di firmare la convenzione di sovvenzione. Per la convalida, sarà chiesto loro di caricare i documenti necessari che dimostrano il loro status giuridico e la loro origine durante la fase di preparazione della sovvenzione.
Schema di finanziamento:
Il bilancio totale indicativo per l’argomento è di 19,00 milioni di euro. La Commissione stima che un contributo dell’UE tra i 5,00 e gli 8,00 milioni di euro permetterebbe di affrontare adeguatamente questi risultati. Tuttavia, ciò non preclude la presentazione e la selezione di una proposta che richieda importi diversi.
Scadenza:
5 Aprile 2022
Ulteriori informazioni:
wp-7-digital-industry-and-space_horizon-2021-2022_en.pdf (europa.eu)
Per scaricare questo bando, in formato pdf, clicca qui.

 

 

 

Servizio offerto da Mario Furore, deputato al Parlamento europeo, membro non iscritto.
disclaimer:
Le opinioni espresse sono di responsabilità esclusiva dell’autore o degli autori e non riflettono necessariamente la posizione ufficiale del Parlamento europeo.

 

0%

Furore Mascotte #ineuropaconfurore

© 2020 Mario Furore - Privacy & Cookie Policy |
Design by Gianluca di Santo