#ineuropaconfurore

AI per l’empowerment umano (AI, Data and Robotics Partnership)

AI for human empowerment (AI, Data and Robotics Partnership)

Titolo:
AI per l’empowerment umano (AI, Data and Robotics Partnership)
AI for human empowerment (AI, Data and Robotics Partnership)
TOPIC ID: HORIZON-CL4-2022-DIGITAL-EMERGING-01-05
Ente finanziatore:
Commissione europea
Programma Horizon Europe
Obiettivi ed impatto attesi:
Costruire il prossimo livello di percezione, visualizzazione, interazione e collaborazione tra esseri umani e sistemi AI che lavorano insieme come partner per raggiungere obiettivi comuni, condividendo la comprensione reciproca e l’apprendimento capacità dell’altro e dei rispettivi ruoli.
Sono incoraggiati approcci innovativi e promettenti, tra cui approcci human-in the
approcci per iniziative veramente miste uomo-IA che combinano il meglio della conoscenza e le capacità umane e della macchina, l’estrazione della conoscenza tacita (per progettare la prossima generazione di strumenti di co-creazione e collaborazione guidati dall’IA incarnati per esempio in ambienti industriali/spazi di lavoro).
Ogni proposta si concentrerà su uno dei due seguenti obiettivi di ricerca, e identificarlo chiaramente:
1. Raggiungere iniziative veramente miste uomo-IA per l’empowerment umano. L’ approccio dovrebbero combinare il meglio della conoscenza umana e della macchina e capacità, compresa l’autonomia condivisa e scorrevole nell’interazione, affrontare la reattività e la fluidità dell’interazione e rendere i sistemi trasparenti, equi e intuitivi da usare, che giocheranno un ruolo chiave nell’accettazione. accettazione. I sistemi dovrebbero adattarsi all’utente piuttosto che il contrario, basandosi sull’analisi, la comprensione e l’anticipazione del comportamento e aspettative dell’uomo.
2. Supporto decisionale ibrido degno di fiducia, inclusi approcci per il processo decisionale misto decisionali misti e scorrevoli, per l’interpretazione del contesto, per affrontare l’incertezza, l’anticipazione trasparente, l’affidabilità, la pianificazione centrata sull’uomo e il processo decisionale, le interdipendenze e la decisione aumentata. decisionale. La trasparenza, l’equità, l’accuratezza tecnica e la robustezza saranno la chiave, insieme alle strategie di convalida che valutano anche la qualità della decisione del sistema socio-tecnico supportato dall’IA.
Criteri di eleggibilità:
Qualsiasi soggetto giuridico, indipendentemente dal suo luogo di stabilimento, compresi i soggetti giuridici di paesi terzi non associati o le organizzazioni internazionali (comprese le organizzazioni internazionali di ricerca europee 1 ) può partecipare (indipendentemente dal fatto che sia ammissibile o meno al finanziamento), purché siano soddisfatte le condizioni stabilite nel regolamento del programma Horizon Europe, insieme a qualsiasi altra condizione stabilita nello specifico argomento dell’invito. Per “soggetto giuridico” si intende qualsiasi persona fisica o giuridica creata e riconosciuta come tale ai sensi del diritto nazionale, del diritto dell’UE o del diritto internazionale, dotata di personalità giuridica e che può, agendo in nome proprio, esercitare diritti ed essere soggetta a obblighi, oppure un soggetto senza personalità giuridica . I beneficiari e gli enti affiliati devono registrarsi nel Registro dei Partecipanti prima di presentare la loro domanda, al fine di ottenere un codice di identificazione del partecipante (PIC) ed essere convalidati dal Servizio Centrale di Convalida (REA Validation) prima di firmare la convenzione di sovvenzione. Per la convalida, sarà chiesto loro di caricare i documenti necessari che dimostrano il loro status giuridico e la loro origine durante la fase di preparazione della sovvenzione.
Si applicano le seguenti eccezioni: Per garantire un portafoglio equilibrato che copra un’ampia gamma di aree di ricerca AI, le sovvenzioni saranno assegnate alle domande non solo in ordine di classifica, ma almeno anche alla proposta meglio classificata che affronta il focus 1 (iniziative miste uomo-IA) e alla proposta meglio classificata che affronta il focus 2 (supporto decisionale ibrido), a condizione che le applicazioni raggiungano tutte soglie.
Schema di finanziamento:
Il bilancio totale indicativo per l’argomento è di 16,00 milioni di euro. La Commissione stima che un contributo dell’UE di circa 4,00 milioni di EUR permetterebbe di di affrontare adeguatamente questi risultati. Tuttavia, ciò non preclude la presentazione e la selezione di una proposta che richieda importi diversi.
Scadenza:
05 Aprile 2022
Ulteriori informazioni:
wp-7-digital-industry-and-space_horizon-2021-2022_en.pdf (europa.eu)
Per scaricare questo bando, in formato pdf, clicca qui.

 

 

 

 

Servizio offerto da Mario Furore, deputato al Parlamento europeo, membro non iscritto.
disclaimer:
Le opinioni espresse sono di responsabilità esclusiva dell’autore o degli autori e non riflettono necessariamente la posizione ufficiale del Parlamento europeo.

0%

Furore Mascotte #ineuropaconfurore

© 2020 Mario Furore - Privacy & Cookie Policy |
Design by Gianluca di Santo